Dolci · Ricette · Ristoranti

Riso: tra biscotti e sapori cinesi/cantonesi (nella bella Verona)

Il riso, il cereale più consumato al mondo. Riso, ‘ho riso‘ passato prossimo dell’indicativo ‘ridere’. Che ci sia forse qualche allusione nel nostro parlato all’alimento in sé quando si vuol dire di aver riso di qualcosa? Che questo alimento sia, per qualche strano modo, legato all’atto del ridere?. Riso, mi fa pensare subito alla cucina orientale, ma anche alla mia di cucina, al ‘risetto rosso’ che mi preparava sempre la nonna (e che ogni tanto mi fa ancora). Qui scatta il sorriso. E ancora, il riso con il ‘Tasta Sale’ piatto tipico di Verona, la mia città.. E altri mille ricordi legati a questo cerale..uno in particolare. Una volta in gita con la scuola in una riseria famosa del basso Veronese, avevo acquistato dei semplici biscotti di riso. Io non so cos’avessero di così speciale, forse erano solo gli occhi sognanti di una bambina con in mano un’intero sacchetto di biscotti, però io me li ricordo ancora. E forse sono stati tra i biscotti più buoni che io abbia mai mangiato. Un altro sorriso: allora forse qualche legame tra ‘riso’ e ‘ridere’ c’è. Ovviamente su base storica questi due termini non hanno nessun legame, ma dal lato personale in parte per me è così. Tra una cosa e l’altra non penso mai di fare i biscotti di riso. Ma l’altro giorno rovistando in dispensa ho ritrovato un pacco di farina di riso biologica. Ok, ora nessuna scusa, dovevo mettermi all’opera. Quella nostalgica voglia di dolcezza e vecchi sapori.. Così detto fatto, mani in pasta e via si inizia ad impastare e poi a sfornare. Per rendermi meno colpevole ho deciso di mettere da parte il saccarosio e dolcificare con la Stevia, un edulcorante naturale ricavato dalle foglie essiccate dell’omonima pianta (potere dolcificante zucchero : Stevia = 1 : 3). Il risultato? B U O N I S S I M I e per tutti in quanto sugar free gluten free! Provate questi biscotti alla farina di riso senza glutine e senza zuccheri e poi ditemi! (Ricetta a seguire 🇮🇹 – recipe in English too 🇺🇸🇬🇧)

image

Rimanendo in tema riso e associazioni varie, ieri sera sono stata a cena presso il ristorante Cinese-Cantonese Fusion ‘Hutong’ a Verona, in via San Marco 8, incuriosita dalle ottime recensioni su TripAdvisor e dal fatto che era da un po’ di tempo che volevo mangiare cinese…

..una piacevolissima conferma delle aspettative! L’edificio è comodo da raggiungere e si trova appena fuori il centro di Verona tra la Stazione Porta Nuova e la Basilica di San Zeno. L’ambiente interno è stile Fusion, essenziale, minimalista, con riferimenti orientali classici, luci soffuse e pulizia impeccabile; gran bell’atmosfera, si parte bene! Fatte accomodare, ci hanno accolte con le ‘nuvolette di gamberi’ accompagnate da una salsa (non saprei specificare che tipo fosse), successivamente Io e mia cugina abbiamo ordinato, con l’aiuto di una cameriera gentilissima, dei “Cha Siur Bun”al vapore (pane cinese con carne arrosto dolce) che si è rivelato davvero eccellente, ‘Involtimi primavera ai gamberi’ e ‘sacchettino di verdure miste croccante’, ‘Spaghetti di riso alle verdure’, e ‘pollo alle mandorle, anacardi, arachide’. Abbiamo fatto una scelta abbastanza ‘classica e semplice’, piatti tra i più comuni e conosciuti, ma giusto per farci un’idea di come fosse la cucina di base, per capire se tornare e buttarsi sul resto del vastissimo (e invitante) menù. I piatti erano cucinati a modo, saporiti e senza quel gusto ridondante e monotono di salsa di soia che la maggior parte di ristornati cinesi di qualità medio/bassa offre, leggeri e digeribili poiché non troppo unti o sapidi. Si è dimostrato un ristorante etnico di buona qualità. In conclusione cena ottima, completata da una chicca: gelato al the verde! Appena lo ho visto sul menù sapevo che non sarei uscita da quel locale senza averlo provato, ed è stata una scelta azzeccata. Leggero, cremoso il giusto, non troppo dolce permettendo di percepire in risalto le note aromatiche particolari tipiche del the verde, senza però che prevalgano note amare, un equilibrio perfetto, quel’equilibrio di cui tanto avevo letto riguardo questo gusto orientale di gelato. Al momento del conto ci è stato offerto un digestivo (da me non provato) ma piaciuto moltissimo a mia cugina, una grappa dolce alla prugna di bassa gradazione (ti permettono di sceglie il tipo di grappa). Tornerò sicuramente per provare diversi ‘Dim Sun’ e l’anatra alla pechinese, la loro specialità.

image

Ed ora ecco la ricetta dei biscotti di riso!

Ingredienti:

  • 200 g farina di riso
  • 70 g burro
  • 65 g zucchero (o 22 g di dolcificante Truvia – Stevia)
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale
  • punta di un cucchiaino di lievito per dolci
  • aroma naturale di vaniglia

Procedimento:

Sbattere uovo, zucchero e sale. Aggiungere il burro a temperatura ambiente e l’aroma di vaniglia e continuare a sbattere fino ad ottenere un composto spumoso ed omogeneo. Infine aggiungere la farina di riso e la punta di lievito. (Se si usa il dolcificante alla Stevia, il composto sarà meno spumoso).

Formare una palla e mettere a riposare in frigo per 20 minuti.

Stendete poi l’impasto con un matterello e formare una sfoglia alta circa 0,5 cm. Con dei taglia biscotti ricavare i biscotti e disporli su una teglia ricoperta da carta da forno. Cuocere in forno prescaldato a 180 gradi C per circa 10-15 min fino a quando i biscotti non diventino rosati. Lasciar raffreddare e a piacere cospargere di zucchero a velo. Oppure gustarli così!

Variante: volendo si possono aggiungere del gocce o scaglie di cioccolato (ideale fondente al 60%) all’impasto. Poi fare un cilindro con la pasta e tagliarlo trasversalmente e formare tanti piccoli biscotti.

image

🇬🇧🇺🇸🇬🇧🇺🇸

And now here’s the recipe Rice cookies! (Gluten free and Sugar Free if you replace the sugar with a natural sweeter)

Ingredients:

  • 200 g rice flour
  • 70 g butter
  • 65 g sugar (or 22 g of Truvia sweetener-Stevia)
  • 1 egg
  • 1/4 tsp of salt
  • 1/2 tsp of baking powder
  • natural vanilla aroma

Proceedings:

Beat egg, sugar and salt. Add the butter at room temperature and aroma of vanilla and continue to beat until mixture is fluffy and smooth. Finally add the rice flour and the yeast. (If you use the sweetener Stevia, the compound will be less fluffy).

Form a ball and put to rest in the fridge for 20 minutes.

Roll out then the dough with a rolling pin to form a sheet about 0.5 cm. With cookie cutters make cookies and place them on a baking sheet covered with parchment paper. Bake in pre heated oven to 180 degrees C for about 10-15 minutes until the cookies do not become rosati. Allow to cool and sprinkle with powdered sugar. Or enjoy them as well!

Variant: If you want you can add drops or chocolate chips (60%) dark perfect dough. Then do a cylinder with the dough and cut it crosswise and form many small biscuits.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...